Morso profondo

Il morso profondo (conosciuto anche con il nome di “morso coperto” oppure di “overbite accentuato”) è un problema che spesso viene sottovalutato dai pazienti e considerato come una semplice imperfezione estetica. 
In realtà si tratta di un disturbo che genera una serie di conseguenze tra cui mal di testa, mal di schiena e problemi di masticazione e pronuncia.
Per questo, è importante intervenire prontamente nella correzione del morso profondo.

Cos’è il morso profondo

Il morso profondo è un particolare tipo di malocclusione e si verifica quando gli incisivi dell’arcata superiore coprono quelli dell’arcata inferiore.
In condizioni di normalità gli incisivi superiori dovrebbero coprire quelli inferiori di circa 2 millimetri, quando invece si verifica una copertura di 4 millimetri o più si parla di morso profondo.

I sintomi del morso profondo, oltre all’aspetto estetico riguardano vari aspetti della salute orale, provocando anche problemi a livello funzionale: difficoltà di masticazione e pronuncia, maggiore predisposizione a carie e parodontite, difficoltà nell’apertura e chiusura della bocca.
Inoltre il morso coperto può causare problemi di postura con conseguenti dolori nella zona cervicale.
Date tutte le problematiche legate al morso profondo, risulta chiaro il motivo per il quale bisogna intervenire quanto prima.

Morso profondo: cause principali

Ma adesso indaghiamo le cause, per capire da cosa deriva questa problematica e se è possibile prevenirla.
Generalmente la causa principale è un’anomalia genetica dello scheletro, che fa sviluppare un’arcata in maniera sproporzionata rispetto all’altra.
Ci sono anche alcuni fattori che possono influenzare questa condizione, come:

  • bruxismo
  • traumi
  • abitudini scorrette

Morso profondo:cura

La cura più efficace per il morso profondo è sicuramente agire tempestivamente.
Soprattutto durante la crescita, se i problemi vengono intercettati e diagnosticati tempestivamente, attraverso l’utilizzo di apparecchi ortodontici, è possibile spostare le arcate dentali, ristabilendo così in modo semplice il corretto allineamento. 
Questo perché, soprattutto nei bambini le ossa sono ancora plasmabili e i denti tendono a rispondere più facilmente al movimento rispetto a un adulto, che ha bisogno di un tempo più prolungato per il successo del trattamento.

–>Potrebbe interessarti anche: “Apparecchio fisso: i 4 strumenti per una perfetta pulizia orale

Per la correzione del morso profondo possono essere applicati:

  • apparecchi ortodontici fissi
  • apparecchi ortodontici mobili
  • apparecchi linguali senza attacchi

In casi particolari è possibile anche ricorrere a un intervento di chirurgia maxillo-facciale che si occupa di problemi estetico-funzionali della faccia e dello scheletro facciale.

Richiedi informazioni