L’implantologia a carico immediato è un tipo di trattamento innovativo indicato per chi ha perso molti denti e soffre quindi di parodontite o piorrea e vorrebbe una soluzione efficace, sicura e di lunga durata per ripristinare i propri denti fissi in sei ore.

Prima di scendere nel dettaglio della cura è utile conoscere le cause della patologia su cui va a operare e le spiacevoli conseguenze sulla qualità della vita di chi ne è vittima. Un punto di vista scientifico è la base per affrontare la soluzione in modo consapevole e mirato.

Denti fissi Le cause: perché i denti cadono?

La parodontite è causata principalmente dall’azione della placca batterica. Segue un percorso che va dal danneggiamento delle gengive con relative perdite di sangue (gengivite), all’assottigliamento della fibra dentale, e infine alla riduzione dell’osso alveolare dove risiedono i denti e alla loro conseguente caduta. Vediamone i fattori scatenanti:

  • Scarsa igiene orale: uso saltuario e scorretto dello spazzolino e del filo interdentale.
  • Predisposizione genetica: alcune persone, per fattori ereditari, hanno più probabilità di soffrire di malattie parodontali. Una rapida indagine sullo stato dentale dei propri familiari può fornire alcune indicazioni utili.
  • Dieta sregolata: carenza di minerali come il calcio e il fosforo che servono a rinforzare l’osso alveolare; consumazione eccessiva di cibi e bevande ricchi di zuccheri semplici che facilitano l’azione dannosa dei batteri.
  • Fumo: com’è ormai noto il consumo di tabacco tende a indebolire le gengive oltre a ingiallire lo smalto e causare problemi di alito.
    Infezioni e infiammazioni dentali non curate.
  • Digrignamento in particolare durante il sonno (bruxismo).

I sintomi e le conseguenze: un brutto sorriso e tante limitazioni

La caduta dei denti dà origine a diversi problemi, sia dal punto di vista pratico che estetico:

  • Difficoltà di masticazione quindi di digestione.
  • Impossibilità nel mangiare determinati alimenti.
  • Alito cattivo (alitosi).
  • Inestetismi che limitano la tua libertà di sorridere.

Sono inoltre in corso da alcuni anni studi scientifici promossi dalla Società Italiana di Parodontologia e Implantologia sulle connessioni tra parodontite e altre patologie anche più gravi come il diabete.

Recuperare i denti fissi: cure moderne Vs rimedi antiquati

Una prevenzione attenta e costante è fondamentale per evitare un problema che tende a manifestarsi dai 35 anni in su e che secondo il Ministero della Salute colpisce circa il 60% della popolazione italiana. Quando il danno ormai è stato fatto si deve ricorrere alla visita di uno specialista che vi fornirà i possibili rimedi.

Com’è facilmente intuibile le dentiere mobili sono ormai una soluzione superata: sono scomode, la pressione operata dalla base può provocare infiammazioni gengivali o addirittura ulcere, il cibo depositato tra la dentiera e le gengive può dare origine a infezioni, e poi necessitano di manutenzione costante. Una valida alternativa che oggi i dentisti tendono a preferire alla protesi mobile e ai vecchi impianti dentari è l’implantologia a carico immediato. Vediamo nello specifico in cosa consiste e i suoi vantaggi.

dentatura

Implantologia a carico immediato: cos’è?

È una tecnica chirurgica all’avanguardia che consiste nell’applicare 4 impianti nell’osso della mandibola o in quello mascellare che consentono di recuperare la normale funzione masticatoria di un’intera arcata dentaria in sole sei ore. La grande differenza rispetto alla tradizionale implantologia è che i denti fissi verranno inseriti negli impianti entro sei ore dall’inizio dell’intervento.

Nei casi gravi, quelli in cui l’osso o le gengive sono molto ridotte, dopo il posizionamento degli impianti verranno inseriti dei denti fissi provvisori che garantiranno fin da subito il recupero del tuo sorriso ed eviteranno i problemi derivanti da protesi mobili. Questo viene fatto per lasciare che i tessuti guariscano e gli impianti attecchiscano, dopo 2-3 mesi verranno inseriti con facilità le protesi fisse definitive e non dovrai più preoccuparti del problema.

NB.: qualora l’osso o le gengive siano troppo consumati si attuerà una ricostruzione per consentire il successivo innesto degli impianti. In ogni caso diffidate da chi promette l’applicazione e la riuscita della terapia a prescindere dallo stato della vostra bocca.

Riassumendo, il trattamento prevede 4 fasi:

  • Analisi dell’area interessata mediante radiografie e sofisticati strumenti tecnologici.
  • Eventuale estrazione dei denti compromessi.
  • Posizionamento degli impianti sotto sedazione cosciente, anestesia locale o generale (quest’ultima solo se richiesta e se compatibile).
  • Avvitamento delle protesi dentarie fisse (definitive o provvisorie) sugli impianti.

I vantaggi di questa tecnica implantologica

A questo punto è facile elencare i vantaggi di un trattamento considerato attualmente il migliore:

  • Efficace
  • Rapido
  • Sicuro
  • Indolore
  • A lunga durata
  • Senza i costi previsti da terapie lunghe e provvisorie
  • Gli impianti saranno perfettamente integrati nella tua bocca, rispettandone la naturale conformazione

Riacquistare una dentatura sana e forte significa curare inoltre la propria capacità di comunicare, di condividere con gli altri i momenti migliori, oltre che donare un aspetto più giovane al proprio volto. Se anche tu pensi che sia così, l’implantologia a carico immediato è il rimedio più adatto alle tue esigenze.

Scopri i nostri servizi di implantologia

Implantologia a carico immediatom Roma