riparazione-dentiera-roma

La riparazione della dentiera è un’operazione che richiede precisione e professionalità. Il nostro ambulatorio dentistico a Roma e Ostia offre un servizio immediato ed efficacie. Ma quali sono le cause più comuni di rottura della protesi mobile? e gli interventi che si possono realizzare da soli, ovvero prima di raggiungere il Pronto Soccorso Odontoiatrico, sono realmente utili?

Dentiera rotta: le cause più frequenti

La causa più comune di rottura della dentiera è il disallineamento delle arcate artificiali. Mentre mastichi e mordi applichi una forza che può causare micro fratture nel materiale che compone la protesi provvisoria ― di solito per i supporti si usa resina acrilica o nylon termoplastico. Se l’arcata artificiale superiore e quella inferiore non si allineano in modo uniforme si rischia infatti di esercitare troppa pressione su una specifica area. Il sovraccarico che ne deriva può generare crepe che vanno riparate.

Un’altra situazione molto comune è la frattura da impatto causata dalla caduta della protesi provvisoria. L’impatto può danneggiare qualsiasi punto della dentiera, i denti ma anche le gengive artificiali. Anche i supporti metallici possono subire danni e deformazioni, in tal caso è sconsigliato rindossare la dentiera perché alla lunga si potrebbero creare disallineamenti che possono la possono danneggiare ulteriormente.

Riparazione protesi dentaria: cosa fare?

Quando la protesi si rompe devi andare subito dal dentista.

Se si tenta di ripararla da soli, ad esempio con una colla specifica, con un adesivo in cianoacrilato o in generale attraverso un kit di autoriparazione, si rischia di fare ulteriori danni e alla fine di spendere di più.

Applicare in modo autonomo una colla su una protesi dentale provvisoria di solito funziona solo per un paio di giorni. Poi la colla si deteriorerà direttamente nella bocca, la saliva indebolirà l’adesione e la dentiera si romperà di nuovo. Se una dentiera è rotta a metà e si tenta di aggiustarla da soli e senza le giuste competenze si rischia inoltre di incollarla in modo errato. Basta qualche millimetro di disallineamento per compromettere il risultato.

Il fai-da-te può avere qualche utilità solamente se si tratta del distacco di un dente dalla protesi, magari di un incisivo ben visibile. In quel caso può essere una soluzione temporanea all’imbarazzo che deriva dalla mancanza dell’elemento dentale, ma poi ci si dovrà comunque rivolgere a un odontoiatra professionista. Quando un dente singolo è incollato è facile per un dentista rimuovere la colla e fare una riparazione permanente; ma se viene incollata la base della dentiera, si rischia di complicarne il successivo assemblaggio da parte dell’odontotecnico.

Cerchi un centro dove riparare la tua dentiera a Roma e dintorni?
Da trent’anni siamo specializzati nella cura delle emergenze dentali e offriamo un servizio riparazione protesi mobile immediato e con materiali certificati. Contatta il nostro Pronto Soccorso Dentistico a Roma e Ostia.

Richiedi informazioni