La carie dentale è una tra i più comuni patologie odontoiatriche, che colpisce quasi il 90% della popolazione mondiale, ma perchè così spesso questa infezione dentale invade il nostro cavo orale?

Molti sono i fattori che scatenano questa che è definita, dagli esperti, una patologia multifattoriale, le predisposizioni genetiche hanno un ruolo determinante ed alcune cause risultano essere ancora sconosciute anche alla medicina odontoiatrica.

La carie dentale è un processo distruttivo molto lento che porta i microrganismi presenti nella nostra bocca ad attaccare i tessuti duri e molli dei nostri denti provocando delle piccole aperture o fori che possono colpire anche gli strati più profondi dei denti.

Prima di arrivare al mal di denti considerato uno degli ultimi segnali della presenza di una carie è possibile accorgersi preventivamente di questa infezione. La decalcificazione dello smalto dentale, l’eccessiva sensibilità agli sbalzi di temperatura, il fastidio nell’assaporare cibi zuccherati o salati, lo smalto che si opacizza sono i segnali d’allarme che, solo in uno stato avanzato si trasformano in piccoli fori scuri visibili sui denti, nello specifico quando la carie arriva a colpire la dentina.

Per curare la carie è necessario l’intervento del dentista che provvederà all’otturazione, una procedura che permette di sigillare le fessure che i batteri hanno provocato sui denti. Nel caso in cui la carie si complica fino a diventare, ad esempio, pulpite è necessaria la devitalizzazione, mentre si ricorre all’estrazione del dente solo nei casi più gravi.

Pur essendo ancora chiare tutte le cause che provocano la carie è possibile conoscere i possibili fattori di rischio e quindi iniziare buone pratiche per una corretta prevenzione iniziando da una igiene dentale che vede protagonisti spazzolini, dentifrici di buona qualità, filo interdentale e colluttorio, il lavaggio dei denti dopo ogni pasto e dopo ogni spuntino, è importante anche una adeguata alimentazione e provvedere ad una detartrasi ogni sei mesi.

Per questo ti consigliamo una visita senza impegno per controllare la salute della tua bocca cercando di prevenire oltre alle carie dentali qualsiasi tipo di disturbo.