faccette-estetiche-immagine

Cosa sono le faccette estetiche?

La faccetta estetica (o dentale o veneer) è un sottile strato di porcellana realizzato per adattarsi alla superficie anteriore di un dente, come un’unghia artificiale si adatta a quella naturale. A volte al posto della porcellana viene utilizzato un materiale che riproduce il colore naturale dei denti (composito).

Quando mettere le faccette dentali?

Le faccette possono migliorare il colore, la forma e la posizione dei denti. Si può scegliere una precisa sfumatura di porcellana per migliorare il colore dello smalto di un singolo elemento dentale o per schiarire quelli anteriori. In questo modo si può riportare l’aspetto di un dente scheggiato al suo stato naturale. La porcellana ricopre tutta la parte anteriore del dente, con una sezione più spessa che sostituisce la parte scheggiata. I rivestimenti possono essere utilizzati anche per riempire piccoli spazi vuoti tra gli elementi dentali (diastemia), nel caso in cui gli apparecchi ortodontici non siano la soluzione migliore. Se un dente è leggermente fuori posizione, a volte può essere inserita una faccetta per allinearlo con gli altri, in questo caso sono però spesso preferibili altri tipi di interventi.

Quali sono i vantaggi?

Danno un aspetto più sano e naturale ai denti. Poiché sono molto sottili e sono fissate con uno speciale e potente adesivo, prima della loro applicazione è necessaria una piccola preparazione del dente. Ci sono però alcune faccette che non richiedono alcuna preparazione.

Come si preparano i denti all’applicazione delle faccette?

Alcune delle aree più superficiali dello smalto possono essere limate, per assicurarsi che in seguito la faccetta venga fissata in modo permanente. La quantità di smalto rimosso è minima e sarà proporzionata allo spessore del rivestimento da montare, in modo che il dente rimanga della stessa dimensione. Può essere utilizzato un anestetico locale per evitare possibili disagi al paziente, ma spesso non è necessario perché l’intervento è indolore. Una volta che il dente è stato preparato, l’odontoiatra prenderà un calco del dente o si avvarrà di tecnologie all’avanguardia (come il nostro scanner con fotocamera intraorale) per avere un’immagine dell’area su cui applicherà la faccetta. Il materiale acquisito verrà consegnato all’odontotecnico, insieme a tutte le altre informazioni necessarie per realizzare il successivo montaggio.

Quanto tempo occorre per l’applicazione delle faccette dentali?

Il trattamento completo richiede almeno due visite. La prima serve a preparare il dente e a individuare il colore che verrà utilizzato, la seconda comprende l’inserimento vero e proprio. Prima dell’intervento, il dentista vi mostrerà la faccetta sul dente per assicurarsi che siate soddisfatti del risultato. L’attaccatura è realizzata con una colla speciale che tiene il rivestimento saldamente sul dente.

faccette-estetiche-denti

Occorrono delle faccette temporanee tra una seduta e l’altra?

Poiché la preparazione del dente è molto leggera, probabilmente non occorrono faccette temporanee. L’intervento di preparazione non apporta grandi cambiamenti al dente, giusto la superficie sarà un po’ meno liscia.

Cosa succede dopo che è avvenuto l’inserimento?

Dopo l’inserimento delle faccette dentali può essere effettuato qualche aggiustamento minore. Di solito è meglio aspettare un po’ di tempo prima di effettuare qualsiasi intervento successivo. Probabilmente il tuo dentista vorrà fare un controllo e una pulizia la settimana dopo l’intervento, giusto per essere sicuro che tu sia soddisfatto del risultato.

Quanto costano le faccette dentali?

I costi per questo trattamento possono variare da caso a caso, quindi prima di iniziare è importante discutere le spese e le opzioni di trattamento con la tua équipe dentistica.

Quanto tempo possono durare?

I rivestimenti dovrebbero durare per molti anni, ma possono fratturarsi e rompersi proprio come i tuoi denti. L’odontoiatra ti dirà quanto dovrebbe durare ogni singolo rivestimento. Le piccole fratture possono essere riparate, altrimenti si opta per una nuova applicazione.

Quali sono le alternative alle faccette estetiche?

Qualora si volessero raddrizzare i denti storti spesso è preferibile ricorrere all’apparecchio ortodontico. Si tratta di un percorso più lungo ma spesso anche più realizzabile ed efficacie, la nuova ortodonzia invisibile permette inoltre di ridurre al minimo i possibili disagi estetici provocati da un apparecchio troppo evidente.

Nel caso i denti si siano rotti o si siano indeboliti a causa di otturazioni e cure canalari, le corone sono una valida alternativa perché consentono di rinforzare gli elementi dentali.

Per la sigillatura di solchi e per piccole otturazioni un’ulteriore alternativa è la tecnica del bonding dentale.

Se vuoi sentire il parere di un esperto e discutere con lui di una possibile applicazione di faccette estetiche, puoi contattarci al numero 06 5683647 o scriverci a contatto.familydent@gmail.com.